Pezzi di ricambio Auto

Home Page
Ricambi auto


Ultimi Annunci

Inserisci il tuo annuncio
Arriverà ai ricambisti che ti contatteranno in giornata con l'offerta
Ricambi per auto
home page ricambi auto
Home Page
chi siamo Ai Ricambisti
Avvertenze per l'uso del sito
Avvertenze
mail autoricambi
Scrivici
Mappa del sito
Mappa del sito
Annunci ricambi usati
Ultimi Annunci

ricambi usati Tecnica Auto
Pezzi di ricambio

Auto a GPL o metano

Scegliere la vettura a gas più adatta per risparmiare

[Scelta tra GPL e Metano] [Le immatricolazioni Gpl metano] [Incentivi GPL / Metano]

[La classifica delle auto a gas piu vendute] [Durata e manutenzione bombole gas]

[I modelli a gpl metano sul mercato]

gpl-e-metano

Con i prezzi di benzina e gasolio ormai stabilmente sopra 1,50 euro/litro sono sempre di più quelli che pensano alla possibilità e alla convenienza di installare un impianto GPL o altri carburanti alternativi (metano, ibride).

Se le auto ibride sono ancora poco diffuse (sostanzialmente solo la Toyota Prius dal costo non molto contenuto) le auto a gpl/metano sono una realtà in continua espansione. E se fino a qualche tempo fa ci si doveva necessariamente rivolgere ad un installatore con modifiche sostanziali al motore e conseguente perdita della garanzia ufficiale, adesso sono numerose le case automobilistiche che permettono il metano/gpl di serie su alcuni loro modelli.

Gli impianti inoltre, col passare degli anni, hanno ormai eliminato tutta una serie di problemi presenti in passato e limitato di molto la perdita di potenza del motore.

Sono quindi in molti ad aver fatto questa scelta al punto che le immatricolazioni di vetture a gpl/metano sono più che raddoppiate nel primo trimestre 2008 rispetto al 2007.

I costi del gpl a circa 0,70 al litro e del metano a 0,85 al kg permettono un risparmio notevole, a cui si aggiunge la possibilità di superare i blocchi del traffico e in alcune regioni si aggiunge l'esenzione al pagamento del bollo. A Milano inoltre non si paga l'ecopass. Sono anche numerose (600) le amministrazioni che aderiscono all'iniziativa 'Gas & Park' che prevede la distribuzione di un carnet di 25 biglietti prepagati (da mezz'ora) per parcheggiare nelle aree a sosta a pagamento.

Naturalmente non è tutto oro quello che luccica e chi utilizza vetture a metano/gpl sa che in conto va messa anche qualche difficoltà. Principalmente la rete distrubitiva non molto capillare, meglio per il gpl (2300 distributori), peggio per il metano (poco più di 500 impianti in tutta Italia). C'è poi la questione dei parcheggi multipiano, a tal riguardo infatti è possibile parcheggiare solo nel primo piano interrato e non più sotto (impianti a norma con la normativa ECE/ONU 67/01). Sono però numerosi i parcheggi che espongono il divieto di ingresso per le auto a gas, esendendo di fatto quella che dovrebbe essere una limitazione decisa da regole statali.

Oltre questo c'è naturalmente da fare i conti con un motore comunque più complesso, con diversi organi praticamente raddoppiati e nel caso in cui non abbiate scelto un modello di serie ma vi siate rivolti ad un installatore avrete la difficoltà di far valere la vostra garanzia in caso di guasti. Naturalmente l'impiantista è responsabile del suo lavoro e fornirà una sua garanzia, allo stesso modo la casa madre non dovrebbe tirarsi indietro se si guasta un pezzo che non centra con l'impianto, ma naturalmente il confine è sempre molto sottile.